Archivi tag: rinascita

IL DIAMANTE PERFETTO

Standard

Il simbolo del rombo appare in ogni epoca, cultura, religione, setta esoterica e tradizione spirituale. I diamanti vennero apprezzati come gemme fin da tempi antichissimi. Diamante deriva dalla parola greca “adamas” che significa  “autentico”, “immutabile”, “indistruttibile” o “indomabile”. Un diamante è per sempre, ci ha insegnato la pubblicità della De Beers.

SUNOCO

Il diamante rappresenta un qualcosa che dura per sempre, simboleggia l’eternità, l’apoteosi che culmina nell’acquisire capacità fisiche e spirituali superiori a tutti gli altri esseri umani.

Tutti gli uomini, quindi, possiedono l’abilità con la quale è possibile trasformarsi in un essere eterno. Può essere tracciato un parallelo citando la metamorfosi del bruco in farfalla:

 

“E‘ possibile che il corpo umano si comporti come un bozzolo per una forma più alta, più complessa più longeva e potenzialmente immortale?”

     Dr E. Mitchell Gibson

Questo confronto era già noto ai nostri antenati: il simbolo del rombo a forma di farfalla è comune nei popoli indigeni nativi del Nord America, Canada e Messico. Molte delle nazioni indiane identificavano la farfalla con “l’immortalità“.

 simboli-occulti-nei-loghi-corporativi-pt1-L-m7VPcG

Il simbolo della farfalla per i nativi americani, nella forma di un rombo/diamante.

Il simbolo del diamante/farfalla comunica un senso di rinascita, rivitalizzazione e metamorfosi, comprendendo tutti questi ideali e profondi significati in un unico simbolo struggente.

Chiaramente, il simbolo del diamante/rombo affianca l’uomo da innumerevoli secoli ed occupa quindi un posto nel nostro “inconscio collettivo”. La sua presenza nel logo della Sunoco è, dunque, tutt’altro che una coincidenza.

Annunci

LA CONCHIGLIA

Standard

Le conchiglie sono oggetti amati quasi da tutti, sparse sulle spiagge, come gioielli di mare che da sempre bambini e adulti raccolgono. Pochi sanno, tuttavia, che per gran parte della storia, le conchiglie ebbero un ruolo fondamentale per l’uomo, vennero utilizzate in tutti i campi, dai soldi all’arte. Gli uomini primitivi dell’età della pietra utilizzavano le conchiglie per decorare i loro gioielli, case e barche. In molti paesi tropicali, le tribù utilizzavano le conchiglie come moneta di scambio. Gli Inca seppellivano delle conchiglie con i loro morti. Nel corso della storia, architetti e artisti incorporarono nelle loro opere svariati simbolismi tra cui appunto la conchiglia. Tra le rovine a Pompei, vennero trovate conchiglie usate per decorare le statue delle divinità.

shell_conchiglie

Il risultato di queste antiche usanze fu che le conchiglie vennero assorbite nel nostro inconscio collettivo come simbolo positivo.

Nei miti greci e romani le conchiglie erano un simbolo di prosperità, di rinascita e, se associate al mare, indicavano la fonte della fertilità. Tutti proveniamo dal mare, la conchiglia divenne così simbolo del grembo materno e della nascita della dea Venere o Afrodite.

Per questo motivo, la conchiglia rappresentò la divinità femminile nel culto pagano, e venne associata all’amore, alla nascita, alla riproduzione.

Nella mitologia romana si dice che, Venere, la dea dell’amore e della fertilità, venne creata dalla schiuma portata a riva sulla cima di una conchiglia. Molti dipinti rappresentanti la Venere raffigurano quindi una conchiglia per identificarla. Un esempio classico è “La Nascita di Venere” del Botticelli.

SHELL 2

L’antico popolo di Pompei, adornava le figure sacre con delle conchiglie.

 

La conchiglia è legata al famoso Cammino di San Giacomo (anche conosciuto come “Il cammino di Santiago”), uno dei pellegrinaggi cristiani più importanti in epoca medievale, insieme a Roma e Gerusalemme.

“La conchiglia è il simbolo tradizionale di Giacomo, figlio di Zebedeo, ed è popolare tra i pellegrini lungo il Cammino di San Giacomo verso il santuario dell’apostolo, a Santiago de Compostela in Spagna. I cristiani medievali che intraprendevano il pellegrinaggio al suo santuario indossavano spesso il simbolo della conchiglia nei cappelli o nei vestiti .. “

 simboli-occulti-nei-loghi-corporativi-pt1-L-9KeuAR

Conchiglie, simbolo del pellegrinaggio alla Cattedrale di Santiago de Compostela in Galizia, Spagna nordoccidentale.

Pochi sanno che il Cammino di San Giacomo venne costruito sulle rovine di un percorso sacro, molto più antico. Il pellegrinaggio serviva per favorire la fertilità e veniva percorso dalle giovani coppie che desideravano avere un figlio. Fedele al suo antico significato, si narra che i pellegrini portassero con se una conchiglia. I cristiani continuarono questa tradizione in parte, ma dedicarono il percorso a San Giacomo.

Il simbolo pagano della conchiglia è dunque incastonato nell’inconscio collettivo. Ha sempre avuto delle connotazioni positive, proprio come il prossimo simbolo che andremo ad analizzare, il diamante/rombo.